Il mare è il polmone blu del nostro Pianeta: nelle acque superficiali, raggiunte dalla luce del Sole, vivono migliaia di specie di microrganismi che producono più del 50% dell’ossigeno che respiriamo. Eppure, ogni minuto l’equivalente di un camion di plastica viene scaricato negli oceani e le ricerche dicono che nei mari vi siano oggi circa 51 trilioni di particelle microplastiche, cinquecento volte più del numero di stelle presenti nella nostra galassia.

Scopriamo come mai e quali sono le conseguenze di questa situazione. E come possiamo unire i nostri respiri per proteggere gli oceani.

L’incontro è parte di un ciclo di 3 masterclass del percorso didattico che promuove la partecipazione a Run For The Oceans, l’iniziativa di adidas che sensibilizza tutte le persone sulla tematica dell’inquinamento marino causato dalla plastica e le invita a correre per proteggere gli oceani.

Ne parliamo con

Barbascura X, divulgatore scientifico, chimico, autore e scrittore. Con un dottorato in chimica e produzione di materiali da fonti rinnovabili, è diventato celebre grazie alla sua rubrica Scienza Brutta, in cui affronta in modo inusuale temi relativi alle scienze naturalistiche.
Instagram: @barbascura_x

Mariasole Bianco, biologa marina e divulgatrice scientifica con una profonda passione per il mare e per la sua tutela. Lavora con il settore privato sulla sostenibilità e responsabilità ambientali legate all’oceano, ha insegnato divulgazione naturalistica all’Università di Genova e dal 2012 è parte della World Commission on Protected Areas dell’IUCN (International Union for Conservation of Nature). È co-fondatrice e presidente di Worldrise: un’associazione che agisce per la salvaguardia dell’ambiente marino attraverso progetti creativi di sensibilizzazione che promuovono il cambiamento individuale, la riconnessione alla natura e la formazione dei futuri custodi del patrimonio naturalistico del Mediterraneo.
Instagram: @merisunrise e @worldrise_onlus

Sofia Bonicalza, un’atleta che fin da piccola ha sviluppato una grande passione per la natura e una grande affinità per lo sport. Dopo aver scoperto l’atletica non l’ha più lasciata, diventando una campionessa di corsa sui 200m, vincendo, da under23, i campionati italiani e partecipando ai campionati del Mediterraneo ed europei. Allo stesso tempo è cresciuto il suo interesse per l’ambiente, la sostenibilità e la conservazione degli oceani. Si è dedicata a progetti per la protezione delle spiagge dai rifiuti di plastica e a incontri per sensibilizzare i giovani su questo tema. Grazie al suo sponsor sportivo adidas, è venuta a conoscenza di Parley for The Oceans, di cui è diventata giovane ambasciatrice. La sua figura di atleta-ambientalista l’ha portata a essere nel 2020 Young Leader del World Oceans Day Italy e la vede impegnata in progetti futuri che mettono in connessione sport e natura.
Instagram: @sofiabonicalza e @plastichunt

Come partecipare

Completa la registrazione cliccando SU QUESTO LINK per ricevere il promemoria e le modalità di accesso alla live che si terrà su ZOOM.

IMPORTANTE: Puoi partecipare a questa iniziativa con la tua classe! Chiedi ai docenti di registrarsi e specificare il numero di studenti, per riservare un posto per tutti voi. Potrete partecipare con il link che vi arriverà per accedere all’incontro.

Partecipando alla LIVE avrai inoltre l’opportunità di interagire con i relatori, ponendo domande in diretta tramite gli appositi spazi Q&A.